Guadagnare e divertirsi con un metal detector

La pratica della ricerca di metalli sta diventando sempre più diffusa, non solo all’estero ma anche in Italia. Il metal detecting è oramai un hobby piuttosto apprezzato, per non parlare poi del fatto che negli ultimi anni viene ufficialmente riconosciuto come un’attività remunerativa a tutti gli effetti. Ma come fare a guadagnare e divertirsi con un metal detector?

Anzitutto acquistandone uno, condizione imprescindibile per poter cominciare a sondare terreni alla scoperta di metalli ed oggetti di valore. La scelta può non essere facile, soprattutto se non si è ancora esperti del settore e non si è ben in grado di muoversi tra le decine di proposte presenti sul mercato, ma sono tantissimi i modi per potersi informare sulle principali caratteristiche di un cercametalli e procedere con un acquisto il più adatto possibile ai vostri bisogni. Blog di settore, forum, negozi online e rivenditori specializzati sono soltanto alcune delle fonti a cui attingere per acquisire nozioni di base sul metal detecting e la strumentazione necessaria.

Noi ci siamo affidati al sito imetaldetector.it per individuare il miglior modello adatto alle nostre esigenze.

A questo punto la domanda da porsi rimane però una: come fare per guadagnare?

I metodi per rendere la ricerca di metalli un’attività remunerativa sono sostanzialmente due: ritrovare oggetti smarriti per conto di terzi, così da poter accedere alla ricompensa, oppure cercare gioielli ed oggetti di valore che sono stati persi in spiaggia. Nel primo caso, avrete ovviamente a che fare direttamente con il proprietario dell’oggetto, mentre nel secondo è più probabile che siate voi stessi a diventare diretti proprietari degli oggetti ritrovati, che potrete così vendere per guadagnare denaro. Non è certo una novità che in estate, soprattutto negli stabilimenti, i bagnanti perdano gioielli, orologi, orecchini, monete e quant’altro. Al calar del sole, una volta che le attività saranno chiuse e le persone avranno lasciato le proprie postazioni, avrete la possibilità di sondare la spiaggia con il vostro metal detector con il solo scopo di trovare oggetti di valore da rivendere o riconsegnare ai rispettivi proprietari. Avrete ovviamente bisogno di un cercametalli che garantisca buon prestazioni su un terreno altamente mineralizzato come la sabbia, così da riuscire ad eliminare il più possibile la spazzatura ferrosa ed individuare con precisione assoluta gli oggetti in oro.

Viceversa, un altro modo per riuscire a guadagnare soldi utilizzando il metal detector è quello di trovare reperti di carattere storico, artistico o archeologico. Nonostante la legge italiana imponga che questi debbano essere consegnati all’ufficio della Soprintendenza entro 24 ore dal ritrovamento, è possibile comunque che ci sia una ricompensa per il cercatore che ha trovato l’oggetto e che lo ha portato alle autorità competenti. In questo caso, dovrete fare molta attenzione ai limiti imposti dalla legislazione sui territori da scavare e alle regole comportamentali da seguire, ma avrete sicuramente la possibilità di trarre profitto (o in ogni caso, divertimento) dall’attività di metal detecting. Queste sono le modalità fondamentali per guadagnare sfruttando il vostro strumento, per cui ora non dovrete far altro che studiare la zona che vi interessa, armarvi di cercametalli e riuscire a raccogliere quanti più preziosi possibili!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *