Quali Sono i Rischi dei Prestiti Cambializzati

Quando si richiede un prestito con cambiali è necessario conoscere a cosa si potrebbe andare incontro in caso di insolvenza, voluta o non voluta che sia. La cambiale è un titolo esecutivo che concede al creditore la facoltà di richiedere il pignoramento di uno o più beni del debitore qualora quest’ultimo dovesse terminare di rimborsare il debito lasciandolo quindi parzialmente insoluto. Richiedere i prestiti cambializzati può essere da una parte molto vantaggioso ma da un’altra parte potrebbe essere davvero molto sconveniente.

E’ giusto quindi tenere a mente che ci sono dei rischi che si possono incorrere. Vedremo ora cosa potrebbe capitare, con un esempio, ad un soggetto che usufruisce di un prestito con cambiali e non riesce poi a rimborsarlo.
Ammettiamo che il cliente abbia utilizzato come garanzia la propria casa e che a causa di importanti spese improvvise non abbia la possibilità di pagare le cambiali. Il debitore in questo caso mette a rischio la proprietà della sua casa.

Il creditore potrà rivalersi sul debitore contattando l’Autorità Giudiziaria. Partiranno i controlli di routine e qualora l’Autorità Giudiziaria dovesse accertarsi che le accuse del creditore siano fondate le proprietà del debitore verranno poste sotto sequestro, pignorate e vendute all’asta.

Con la loro vendita si otterrà del denaro che andrà nelle tasche del creditore sino a rimborsare il debito insoluto. Se dalla vendita delle proprietà dovesse risultare un’eccedenza questa andrà nelle mani del debitore che da quel momento in poi avrà rimborsato il suo debito ma a caro prezzo.

Proprio per il rischio che si potrebbe incorrere con i prestiti cambializzati molti esperti sconsigliano di utilizzarli a meno che non vengano considerati come ultima spiaggia perché non si è in grado di ottenere un altro tipo di finanziamento.

Ricordiamo che una delle migliori alternative è rappresentata dal finanziamento con garante ma ben sappiamo che non tutti godono della fortuna di poter contare sulle garanzie reddituali di qualcun altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *